La mattina del 19 aprile 2021, verso le ore 05.00, Padre Giovanni Ciccola O.F.M. Conv., all’età di 92 anni, è passato da questo mondo nella casa del Padre, terminando il suo viaggio terreno.

Oggi, 20 aprile 2021, nella nostra Basilica di San Giuseppe da Copertino in Osimo (AN), alle ore 16.00, abbiamo celebrato il funerale; La Messa è stata presieduta da Sua Ecc. Mons. Angelo Spina, arcivescovo di Ancona-Osimo. Alla celebrazione hanno partecipato: P. Franco Buonamano, Provinciale della Provincia Italiana di San Francesco che ha tenuto l’omelia, il neo-eletto Provinciale e ancora Maestro di Novizi ad Assisi, P. Francesco Lenti, alcuni sacerdoti della diocesi, molti confratelli della Provincia, quattro confratelli della Penitenzieria Vaticana (dove P. Giovanni ha svolto il servizio di penitenziere per ben 19 anni) e tanti fedeli di Osimo. Prima del Rito “Ultima raccomandazione e commiato”, il guardiano della comunità, P. Giancarlo Corsini, ha ringraziato tutti i presenti per la partecipazione. Dopo la Celebrazione la salma del nostro caro Padre Giovanni Ciccola è stata portata nella nel Cimitero Maggiore di Osimo per la tumulazione.

Fra Giovanni nasce a Fermo il 02.03.1929 da Luigi e Maria Mezzabotta. Entra nel probandato di Montottone il 21 ottobre 1950 e vive il noviziato al Santo a Padova nel 1946/47. Emette la Professione temporanea, a Padova, l’8 ottobre 1947 e quella solenne, in Osimo, l’8 ottobre 1950. Riceve l’ordinazione presbiterale in Osimo il 4 aprile 1954.

Fra Giovanni ha frequentato il ginnasio a Montottone (1940-1944) e Montedinove (1944-1946), il liceo ad Osimo (1947-1950), la teologia ad Osimo (1950-1954) la Licenza di Teologia a Roma (università Lateranense). È stato di comunità dal 1955 al 1964 a Montedinove, dal 1964 al 1967 a Carpegna, dal 1967 al 1979 di comunità ad Osimo, dal 1979 al 1988 ad Ascoli Piceno. Nel 1988 viene mandato a Roma al Collegio dei Penitenzieri fino al 2007, ed infine, dal 2007 nel convento di Osimo, dove incontra sorella morte il 19.04.2021. Fra Giovanni è stato insegnante di francese e di greco nei seminari della Provincia, rettore dei chierici in Osimo (1967-1973), Guardiano ad Osimo (1973-1979) e ad Ascoli Piceno (1979-1988), Rettore del Collegio dei Penitenzieri in San Pietro in Vaticano ed ivi penitenziere per la lingua italiana e francese (1988-2006). È stato anche docente al Seraphicum. Dal 2007 è stato di comunità qui, ad Osimo, dove ha svolto con dedizione e delicatezza il ministero di confessore e direttore spirituale per tante persone.

Una vita lunga, messa a servizio di Dio e della Chiesa, un frate e un sacerdote che ha saputo donarsi agli altri facendo splendere, nella sua vita e nel suo ministero, l’amore misericordioso di Dio per noi. Il Buon Dio lo accolga nella gioia del suo Regno e gli conceda la ricompensa promessa ai suoi servi fedeli.